Pinacoteche e gallerie d'arte in Sicilia

Musei Civici e Pinacoteca Luigi Sturzo - Mostra Permanente della Ceramica
Indirizzo: Via Roma, 10 Caltagirone 95041 (CT), Telefono: 093331590
Fax: 093341816
Dal 20 dicembre al 6 gennaio aperto anche il lunedì.

 
 
Pinacoteca Zelantea
Indirizzo: via Marchese di San Giuliano, 17 Acireale 95024 (CT), Telefono: 0957634516
Fax: 0957634516

 
 
Pinacoteca in S. Maria degli Angeli
Indirizzo: via Siracusa, Castroreale 98053 (ME), Telefono: 0909746444
Indirizzo internet: www.castroreale.it
Presso la Chiesa di Santa Maria degli Angeli.

 
 
Museo Renato Guttuso e Villa Cattolica
Indirizzo: via Ramacca, 9 Bagheria 90011 (PA), Telefono: 091943902
Fax: 091933315
Indirizzo internet: www.museoguttuso.com
Presso Villa Cattolica, sede del museo, oltre alle opere del maestro Guttuso è presente una ricca sezione di opere di artisti siciliani ed italiani del secolo scorso. Inoltre Villa Cattolica ospita anche il Museo-laboratorio del cinema e della fotografia: dell’esposizione permanente di oltre 400 manifesti cinematografici donati dalla famiglia Lo Medico, che percorrono la storia del cinema dagli anni '20 agli anni '80.
Chiusura Natale, Capodanno e Ferragosto.
Orario estivo Dalle ore 9.30 alle ore 14.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.30.

 
 
Galleria Palazzo Abatellis
Indirizzo: via Alloro, 4 Palermo 90133 (PA), Telefono: 0916230000
Fax: 0916172187
Indirizzo internet: www.regione.sicilia.it/beniculturali/dirbenicult/PALAZZOABATELLIS/home.htm

 
 
Città di Marsala Pinacoteca
Indirizzo: piazza del Carmine, Marsala 91025 (TP), Telefono: 0923711631
Fax: 0923711631
Indirizzo internet: www.pinacotecamarsala.it
Dal 20 Marzo il museo segue i seguenti orari nel pomeriggio dalle 18:00 alle 20:00. La pinacoteca si trova all'interno del Convento del Carmine.

 
 
Conte Pepoli - Museo Pinacoteca Regionale
Indirizzo: via Conte Agostino Pepoli, 200 Trapani 91100 (TP), Telefono: 0923553269
Fax: 0923535444
La pinacoteca si trova presso il Museo Regionale Pepoli, in prossimità dell'ex Convento dell'Annunziata ( XVIII sec.). Istituito nel 1906 dal Conte Agostino Sieri Pepoli, presenta sin dalle origini la quadreria del Generale G.B. Fardella, Ministro borbonico.